Finito il Mondiale, è tempo di Serie A e di mercato

Statistiche TV

Le statistiche settimanali di LeoVegas.News in collaborazione con Sportitalia

La Redazione22 Dec 2022

Da serie positive a serie "Horror"

  • Il Napoli ha in corso una striscia di 11 vittorie consecutive in Serie A, aperta lo scorso 3 settembre - alla 5^ giornata - quando vinse 1-2 in casa della Lazio.
  • La seconda serie più lunga è appannaggio della Juventus, capace di concludere l'anno solare con 6 vittorie, tutte senza gol al passivo.
  • A fare da contraltare, sono invece 10 le sconfitte consecutive dell'Hellas che, durante la sosta, ha deciso di affidare la propria panchina a Marco Zaffaroni in appoggio a Salvatore Bocchetti, a cui è scaduta la deroga.
    Zaffaroni, dopo una carriera di tecnico fra D e C ed una breve esperienza in cadetteria col Cosenza, si affaccia per la prima volta al piano più alto.
  • Molto negative anche le settimane pre-Mondiali per la Samp (4 k.o. e penultimo posto) e l'Atalanta, arrivata alla pausa con tre sconfitte di fila che l'hanno retrocessa al sesto posto.

GFX-SERIE-DIPENDENTE

Da avversari a compagni?

  • La stella del Marocco Hakim Ziyech ha trovato uno scarsissimo minutaggio in stagione con la maglia del Chelsea: 148 minuti in Premier League con una sola presenza da titolare oltre a 54' complessivi in Champions, sempre partendo dalla panchina.
  • Non particolarmente esaltanti neanche le due annate precedenti in maglia Blues: 8 gol fra tutte le competizioni nel 2021/22 con 23 presenze in campionato, 6 reti nel 2020/21 con altrettante apparizioni in Premier League e molte panchine in Champions, fra cui quella nella finale.
  • Mondiale da protagonista, invece, per l'ala dei Leoni dell'Atlante: sette partite su sette da titolare, un gol a Canada e la fascia di capitano al braccio nella finale 3°/4° posto.
  • Rafael Leao, nel corso di Qatar 2022, ha segnato le sue prime due reti in Nazionale pur non giocando nessuna partita dal primo minuto, e disputando solo 83 minuti complessivi, recuperi esclusi.
  • Nella stagione in corso è il miglior marcatore rossonero in campionato (6 gol).
  • L'attuale contratto dell'attaccante portoghese scade il 30 giugno 2024.

GFX-MILAN

Il triangolo Inter-Lautaro-Napoli

  • Nelle ultime quattro stagioni, l'Inter ha sempre battuto il Napoli al Meazza in campionato.
  • In tre occasioni su quattro è andato in gol Lautaro Martinez, il quale ha mancato l'appuntamento solo nel campionato 2020/21, quando l'1-0 finale fu firmato da un rigore di Lukaku.
  • "El Toro" si è laureato Campione del Mondo a Qatar 2022, dove però non ha brillato. Partito titolare nelle prime due gare, ha gradualmente ceduto il posto a Julian Alvarez subentrando nelle restanti fare e rimanendo sempre a bordo campo in semifinale.
  • Durante i temi supplementari della finale contro la Francia ha avuto ben quattro grandi occasioni per entrare nella storia, ma nonè mai stato lucido sotto porta, pur contribuendo al momentaneo 3-2 di Leo Messi.
  • Nella Serie A in corso, Lautaro è a quota 7 gol occupando la terza piazza della classifica marcatori alle spalle di Osimhen (Napoli, 9) e Arnautovic (Bologna, 8).
  • Nei suoi quattro campionati in maglia nerazzurra è sempre andato in crescendo, segnando rispettivamente 3, 14, 17 e 21 reti, per un totale di 65 gol nella nostra massima serie, tredicesimo miglior cannoniere di sempre dei nerazzurri in Serie A davanti a Diego Milito.

GFX-INTER-NAPOLI