Next match: Parma-Frosinone

Parma

Ecco il focus sulla prossima gara dei Crociati

LeoTalk 20 Jan 2022

Parma, Stadio Ennio Tardini, ore 20:30 Sarà il Frosinone la prossima avversaria dei Crociati, nel dinner match in programma domani sera.

I numeri del Frosinone

La squadra allenata da Fabio Grosso si presenta per questa partita in settima posizione. Ben 31 i punti raccolti, derivati da 7 vittorie, 10 pareggi e 2 sole sconfitte, in cui la squadra laziale ha realizzato 31 reti, subendone solo 18. In caso di vittoria contro gli emiliani, il Frosinone potrebbe mettere in fila più di due successi consecutivi nel campionato cadetto per la prima volta da febbraio 2020 (sei vittorie consecutive, in quel caso). Particolare il dato sulle reti: la squadra ciociara ha subito quattro reti nelle ultime due trasferte di campionato, tante quante ne avevano incassate nelle precedenti nove partite in esterna di Serie B; e inoltre il Frosinone è anche la squadra che ha guadagnato più punti da situazioni di svantaggio: in questo campionato sono già 12 punti, equamente distribuiti fra partite in casa e in trasferta (6/6).
La squadra calabrese ha esordito in questa stagione di Serie B con un pareggio, in casa, proprio contro il Parma (2-2), mentre già nella seconda giornata trova la prima vittoria, in esterna, contro il Vicenza (2-0), e nel turno successivo raccoglie un solo punto, dopo il pareggio casalingo contro il Perugia (0-0). Quarto, quindo e sesto turno sono tutti risultati utili: prima una vittoria in esterna contro il Como (2-0), poi un pareggio casalingo (2-2) contro il Brescia e infine un altro pareggio, in esterna, contro la Reggina (0-0). Solamente al settimo turno affronta la prima sconfitta (1-0) in casa contro la Cittadella, mentre poi infila una striscia di ben 9 risultati utili consecutivi: pareggio in trasferta contro il Cosenza (1-1), vittoria in casa contro l'Ascoli (2-1), un altro pareggio, sempre in esterna, contro l'Alessandria (1-1); due vittorie consecutive, la prima in casa contro il Crotone (2-1) e la seconda in trasferta contro il Benevento (4-1); altri quattro pareggi di fila, il primo contro il Lecce (0-0) e il secondo contro il Pordenone (2-2), entrambi in casa, poi in trasferta contro la Cremonese (1-1) e infine in casa contro la Ternana (1-1). La diciassettesima giornata vede la seconda sconfitta, questa volta in trasferta, contro il Monza di Stroppa (3-2), mentre il turno successivo travolge, in casa, la SPAL (4-0).
Nell'ultima giornata, la diciannovesima, la squadra laziale ha ottenuto una vittoria in esterna contro il Pisa di Luca D'Angelo, scendendo in campo con: Ravaglia; Zampano, Gatti, Szyminski, Cotali; Lulic, Ricci (32' st Maiello), Garritano (32' st Bolocca); Zerbin (43' st Tribuzzi), Ciano (32' st Cicerelli), Canotto (18' st Novakovich).

I numeri del Parma

Il nuovo Parma di Giuseppe Iachini è attualmente collocata in dodicesima posizione, a fronte dei suoi 23 punti, nati da 5 vittorie, 5 sconfitte e 8 pareggi. Fino ad ora, la squadra emiliana ha siglato ben 21 reti, presentandone altrettante al passivo. Fattore casa centrale: il Parma ha vinto due delle otto partite casalinghe di questo campionato (4N, 2P); soltanto nel 1963/64, gli emiliani avevano fatto peggio in casa; e inoltre è imbattuto in casa contro il Frosinone nel campionato cadetto grazie a un pareggio (2-2 nel 2008) e una vittoria (2-0 nel 2018). Inoltre, il Parma potrebbe mantenere la porta inviolata per due match consecutivi in Serie B per la prima volta dal settembre scorso.
L'esordio della squadra Crociata è avvenuto in trasferta, col pareggio per 2-2 contro il Frosinone, mentre l'esordio casalingo ha visto il Parma superare di misura il Benevento di Fabio Caserta. Il terzo turno vede la forte vittoria contro il Pordenone (4-0 il risultato). Nella quarta e nella quinta giornata il Parma subisce due sconfitte: la prima contro la Cremonese per 1-2, la seconda contro la Ternana per 3-1. Nel sesto e nel settimo turno ottiene due pareggi, contro il Pisa per 1-1 e contro la SPAL per 2-2. Infine, nella scorsa giornata, in casa al Tardini viene ospitato il Monza di Stroppa, partita che vede un pareggio per 0-0. Nel turno successivo, in casa della Reggina, arriva una sconfitta per 2-1. Il nono turno ha visto la squadra di Maresca tornare a vincere, superando il Cittadella, in trasferta, per 2-1, e riuscendo a superare anche il Vicenza, stavolta fra le proprie mura amiche, per 1-0. Nel dodicesimo turno, la squadra emiliana è stata sconfitta al Via del Mare di Lecce, con un secco risultato di 4-0, mentre nel turno successivo ha ottenuto un parreggio casalingo contro il Cosenza (1-1), mentre nel quattordicesimo turno ha pareggiato in casa del Como (1-1). Nella quindicesima giornata, infine, la squadra emiliana è stata sconfitta fra le proprie mura amiche dal Brescia (1-0), mentre i due turni successivi ha ottenuto due pareggi: il primo in esterna contro l'Ascoli (0-0) e il secondo in casa contro il Perugia (1-1).
Nell'ultima giornata di campionato, i Crociati hanno ottenuto bottino pieno, dopo la vittoria in casa dell'Alessandria di Longo, scendeno in campo con: Buffon; Osorio, Danilo, Cobbaut; Rispoli, Sohm (33' st Juric), Schiattarella (33' st Brunetta), Del Prato; Vazquez; Benedyczak (10' st Bonny), Inglese.

I cannonieri

Delle 31 reti siglate dai ciociari, a quota 8 marcature si trova Charpentier, che stacca Zerbin a quota 6 reti. Fisso a 3 marcature si trova Gatti, fissi a quota due reti si trovano Cicerelli, Novakovich, Lulic e Garritano, che staccano a quota una sola rete rimangono Maiello, Ciano, Zampano, Canotto, Rohdén e Ricci. Nella squadra emiliana, invece, a quota 5 Vazquez, mentre a quota 4 Benedyczak stacca Inglese a quota 3 reti. Tutino, Mihaila, Man e Juric si trovano ancora a 2 marcature, mentre ancora a una sola rete si trova Del Prato.