eSports: De Gea fonda l’e-team Rebels Gaming

eSports

Il numero 1 dello United si getta su LoL, Valorant e Rainbow Six Siege

La Redazione06 Dec 2021

Gli eSports sono un’industria in costante crescita a livello globale, segno dei tempi che cambiano e della necessità di nuove frontiere del gaming competitivo. Tra gli investitori che assecondano questo movimento verso l’alto degli sport elettronici figurano i calciatori, molti dei quali hanno fondato club esportivi o organizzazioni che si occupano della formazione dei più talentuosi gamer sulla piazza. L’ultimo nome di richiamo ad aver messo piede nel settore è quello di David de Gea.
Il trentunenne portiere della nazionale spagnola e del Manchester United ha creato e presentato ufficialmente – martedì scorso – l’e-team Rebels Gaming. Almeno per ora, la nuova compagine di de Gea si misurerà sul terreno di League of Legends (in Superliga Segunda Division) e su quelli degli sparatutto tattici Valorant e Rainbow Six Siege, genere di cui il portierone iberico è riconosciuto appassionato. Come annunciato dal club di de Gea nelle prossime settimane arriveranno ulteriori novità; è già in cantiere, tuttavia, una gaming house a Valdebebas, periferia di Madrid, dove tutti gli appassionati e gli aspiranti pro avranno l’opportunità di allenarsi e divertirsi alla console. Concludiamo segnalando le quattro parole chiave che sintetizzano lo spirito dell’e-team Rebels Gaming e dei follower: “creazione”, “esplorazione”, “ribellione” e “competizione”. Di seguito il video ufficiale di presentazione – bellissimo! – con un batterista d’eccezione a dettare il ritmo...